Loading...

Black Friday, 10 curiosità che forse non sapevi sul ‘venerdì nero’

Black Friday, 10 curiosità che forse non sapevi sul ‘venerdì nero’

Finalmente, è quasi arrivato il giorno dell’anno tanto atteso dai migliori compratori e commerciati: il Black Friday. Una giornata nel quale i negozi propongono sconti extra o speciali promozioni su gran parte della merce. Il ‘venerdì nero’ si celebra nell’ultima settimana di novembre e quest’anno si svolgerà il giorno 25. Si tratta di una consuetudine nata negli Stati Uniti, che con gli anni si è diffusa anche in altri paesi, arrivando fino all’Italia. Ma perché si chiama ‘venerdì nero’? Ebbene, ecco una lista di 10 curiosità sul tanto atteso Black Friday.

Immagine-2020-11-24-140348-1

10 curiosità sul Black Friday
Il termine ‘Black Friday’ fa rifermento a fatti di cronaca del passato. In particolare, si rifarebbe alla crisi della Borsa dei Valori di New York del 1860. In quell’occasione, infatti, il governo statunitense per evitare il peggio aumentò l’offerta della materia prima, provocando un crollo dei prezzi e a causa di ciò tanti investitori persero molte fortune.
I predecessori del Black Friday, in America, sono state le sfilate natalizie di Babbo Natale. Gli eventi, organizzati principalmente dalle grandi catene di centri commerciali, come Macy’s ed Eaton’s, inauguravano gli acquisti natalizi. Ebbene, possiamo dire la stessa cosa sul Black Friday, in quanto, in occasione degli sconti, sono in molti ad anticipare i regali di Natale.
Il termine ‘Black Friday’ ha aumentato la diffusione grazie soprattutto alla città di Filadelfia, in Pennsylvania. Infatti, i poliziotti, frustrati dal traffico per le strade causato dai consumatori, hanno iniziato a chiamare la ricorrenza in questo modo. Per anni, il termine fu stato usato solo all’interno della città, solo negli anni ’90 si è iniziato a diffondere nel resto degli Stati Uniti.
Il Black Friday negli USA ha iniziato ad essere considerato il giorno dell’anno con più acquisti solo dal 2001. Infatti, in precedenza questo primato spettava al sabato.
Il ‘Venerdì nero’, essendo ormai diventato un evento a livello quasi mondiale, ha assunto diverse sfumature. In Italia, da qualche anno, si usa allungare la durata degli sconti a tutta la settimana, o addirittura all’intero mese di novembre. Mentre in America si sta già facendo spazio una nuova usanza chiamata ‘Grey Thursday‘ (‘giovedì grigio’), anticipando gli sconti già alla notte prima del Black Friday.

Inizialmente, in Canada non approvarono l’usanza, ma ben presto i commerciati si sono dovuti ricredere sulla scelta fatta. Infatti, i consumatori cominciarono a recarsi oltre il confine per approfittare degli sconti. Proprio per questo, i negozianti decisero di aderire all’iniziativa e anche in Canada si iniziò a diffondere l’usanza del Black Friday.
In Italia la spesa media prevista in occasione del ‘Venerdì nero’ è di 185 euro, a fronte dei 446 negli Stati Uniti. Ma qual è il prodotto più venduto? Anche se in molti ne approfittano per acquistare smartphone, tablet e vestiti di marca, a gran sorpresa l’articolo più richiesto è il pigiama.
Secondo alcune ricerche, è stato stimato che gli sconti più convenienti nel Black Friday sono quelli che comprendono libri, musica e film, mentre i prodotti meno scontati sembrano essere i gioielli.
Lo shopping del Black Friday, negli ultimi anni, negli Stati Uniti si è rivelato molto pericoloso. Si stima che in occasione di questa ricorrenza ci siano stati fino ad oggi 10 morti e 105 feriti, più di quelli causati dagli attacchi da parte degli squali in mare. Assurdo!
Il Black Friday, negli USA, è celebrato il giorno dopo il Thanksgiving Day. Proprio per questo, secondo un’indagine di Retail Me Not, il 12% dei consumatori durante questa ricorrenza ha alzato un po’ il gomito. Non è inusuale, quindi, per gli americani imbattersi in clienti che devono ancora smaltire la sbornia del giorno precedente

Black Friday, 10 curiosità che forse non sapevi sul ‘venerdì nero’ultima modifica: 2020-11-25T08:31:56+01:00da shopper2000
Reposta per primo quest’articolo
Loading...

Add a Comment